Appalti, Mattioli (Confindustria HCFS): Servizi discriminati rispetto ai Lavori. Non aumenta solo il prezzo del cemento. Il ministro Giovannini ci deve ascoltare»

Aprile 6, 2022

«Il Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili ha emanato una Circolare diretta alle principali stazioni appaltanti pubbliche (RFI, Anas, Autorità di sistema portuale, Provveditorati opere pubbliche, ecc.), invitandole a velocizzare il pagamento alle imprese relativamente alle compensazioni sui contratti in essere dovute all’aumento dei prezzi dei materiali. Le stazioni appaltanti dovranno dunque procedere ai pagamenti utilizzando le risorse accantonate per imprevisti, senza attendere la distribuzione del Fondo creato con il Dl Infrastrutture. Ancora una volta si tratta di una misura rivolta al comparto dei Lavori pubblici, escludendo i contratti dì servizi, che vivono anch’essi un forte momento di crisi. E’ incomprensibile e preoccupante la discriminazione in corso. Subiamo un aumento dei costi diretti per l’erogazione dei servizi senza precedenti storici, chiediamo da tempo la possibilità di vederli riconosciuti nei contratti in essere, senza aggravio per la spesa pubblica, poiché come per i lavori possono essere usate somme già accantonate, chiediamo che quello che vale per i lavori possa essere valido anche per i servizi. Siamo pronti ad incontrare iI Ministro Giovannini per esporre le nostre posizioni, ricordando che l’impatto dei rincari energetici non è più sostenibile su molti settori chiave come la Sanità o la ristorazione collettiva. Non aumenta solo il costo del cemento o del ferro, anche quello delle materie prime alimentari, dell’energia che alimenta cucine e lavanderie industriali, delle materie per confezionare detergenti, della carta: tutto ciò che contribuisce alla cure delle persone e degli spazi. Questo non può essere dimenticato». Lo dichiara Lorenzo Mattioli, presidente di Confindustria Servizi HCFS.

Articoli Recenti

FEDERAZIONE
ANIR

Codice Appalti

“Il Nuovo Codice degli Appalti è arrivato il 5 gennaio 2023 in Parlamento; alla Camera dei Deputati è stato assegnato per il parere alla Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici e poi per prassi anche alla Commissione Bilancio e Tesoro e alla Commissione Politiche dell’Unione Europea mentre al Senato è stato assegnato alla Commissione Ambiente, […]

Leggi tutto

ANIP

Mattioli (Anip Confindustria) nuovo presidente dell’associazione d’imprese europea EFCI

Nomine, Mattioli (Anip Confindustria) nuovo presidente dell’associazione d’imprese europea EFCI Lorenzo Mattioli, presidente di ANIP Confindustria e della federazione Confindustria Servizi Hcfs, guiderà per il prossimo biennio la Efci (European cleaning and facility services industry), l’associazione europea con sede a Bruxelles che riunisce le imprese del cleaning e del facility. Un riconoscimento per Mattioli che […]

Leggi tutto

ASSOSISTEMA

Prezzi di riferimento ANAC lavanolo sanitario – Aggiornamento trimestrale GENNAIO 2023 – prot. n. 22/23

Il contenuto selezionato è consultabile solo dagli utenti registrati. Effettuare il Login utilizzando il form nella barra laterale destra, e successivamente cliccare QUI.

Leggi tutto

ANID

Certificazione A.N.I.D. in scadenza o già scaduta? Il piano formativo 2023 è la soluzione

L’Associazione Nazionale delle Imprese di Disinfestazione consente ai possessori di certificazione delle competenze in scadenza o già scaduta, rilasciata da A.N.I.D., di adeguarsi attraverso il nuovo piano formativo 2023 da 88h. CONSULTA IL PIANO FORMATIVO 2023 - 88H. Allineamento alle 88h.: Coloro in possesso del certificato A.N.I.D. di 40h, 60h o 80h potranno, se lo ritengono opportuno, [...]

Leggi tutto

UNIFERR

MEDIA