Legge Bilancio, Mattioli: «No a percettori di Rdc come lavoratori socialmente utili. Incentiviamo impiego nei Servizi»

Ottobre 29, 2021

«L’ultima legge di bilancio contiene importanti interventi per imprese e lavoratori liberando risorse tese a rafforzare l’economia nel suo complesso.  Inoltre, come imprese dei Servizi, ravvediamo nella evoluzione del reddito di cittadinanza una opportunità per creare una solida alternativa alle attuali politiche di sostegno al reddito, trasformandole in reali politiche attive. Come aziende che prestano la propria opera per il funzionamento del Paese in molteplici segmenti – sia pubblici, sia privati – pensiamo di poter accogliere in maniera adeguata e funzionale alla ripartenza migliaia di nuovi addetti espulsi da altri settori produttivi che, non trovando adeguata alternativa, andrebbero a pesare sulle casse pubbliche diventando percettori del reddito di cittadinanza oltre che impiegati di pubblica utilità a titolo gratuito.  La nuova legge, infatti, stabilisce come ‘ i Comuni sono tenuti ad impiegare almeno un terzo dei percettori di RdC residenti. Lo svolgimento di tali attività da parte dei percettori di RdC è a titolo gratuito’. Pensiamo che questo approccio debba essere rivisto. Le imprese del nostro comparto assicurano stabilità occupazionale garantendo servizi ad alta professionalizzazione, guardando soprattutto a donne e giovani. Siamo pronti al confronto con il Governo per una strategia che possa rendere attrattivo il mondo dei Servizi e meno ‘conveniente’ la percezione di un sostegno pubblico da parte dei cittadini meno abbienti, un reddito che andrebbe visto come un aiuto temporaneo, e non come uno status immutabile». 

Lo dichiara Lorenzo Mattioli, presidente di Confindustria Servizi HCFS, federazione confindustriale che raccoglie le associazioni di imprese del facility, pulizie e sanificazione, lavanderie industriali e dispositivi di protezione individuale e ristorazione collettiva.

Roma, 29 ottobre 2021

Articoli Recenti

FEDERAZIONE
ANIR

“DECRETO AIUTI BIS”: ulteriori misure in favore di lavoratori, imprese e famiglie

Il 9 Agosto 2022 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge 9 agosto 2022, n. 115 recante “Misure urgenti in materia di energia, emergenza idrica, politiche sociali e industriali”. In linea di continuità con il Decreto Aiuti (D.L. 17 maggio 2022, n. 50, convertito con modificazioni in L. 15 luglio 2022, n. 91), […]

Leggi tutto

ANIP

Mattioli (Anip Confindustria) nuovo presidente dell’associazione d’imprese europea EFCI

Nomine, Mattioli (Anip Confindustria) nuovo presidente dell’associazione d’imprese europea EFCI Lorenzo Mattioli, presidente di ANIP Confindustria e della federazione Confindustria Servizi Hcfs, guiderà per il prossimo biennio la Efci (European cleaning and facility services industry), l’associazione europea con sede a Bruxelles che riunisce le imprese del cleaning e del facility. Un riconoscimento per Mattioli che […]

Leggi tutto

ASSOSISTEMA

Contributi associativi 2022. Seconda rata – prot. n. 197/22

Il contenuto selezionato è consultabile solo dagli utenti registrati. Effettuare il Login utilizzando il form nella barra laterale destra, e successivamente cliccare QUI.

Leggi tutto

ANID

Indicazioni organismi europei per applicazione requisiti UE in materia di corrette prassi igieniche e procedure basate su principi sistema HACCP

La Commissione Europea ha redatto un nuovo documento relativo “all’attuazione dei sistemi di gestione per la sicurezza alimentare riguardanti le corrette prassi igieniche e le procedure basate sui principi del sistema HACCP, compresa l’agevolazione – flessibilità in materia di attuazione in determinate imprese alimentare. Il testo è in vigore dal 15 settembre 2022 e [...]

Leggi tutto

UNIFERR

MEDIA