Confindustria Servizi HCFS, nasce la Fondazione LiFE. Il presidente Mattioli: «Le nostre imprese fondamentali per la ripresa del Paese»

Dicembre 14, 2022

Ieri, durante la prima giornata dei lavori dell’importante manifestazione LiFE, organizzata da Confindustria Servizi HCFS, è stata varata la nascita della Fondazione LiFE, un nuovo soggetto istituzionale che ha l’obiettivo di sostenere e promuovere l’importante asset industriale del Facility Management e del Facility Services  in Italia.

La Fondazione LiFE è stata costituita e promossa da quattro associazioni di categoria ANIP, ANIR, ANID e Uniferr che all’interno di Confindustria sono federate in Confindustria Servizi HCFS.

Molto ricca quindi la settima edizione di LiFE (Labour intensive Facility Event). L’evento ha raccolto, come ogni anno, le più importanti imprese del comparto del Facility management e dei Servizi integrati in Italia.

Il tema scelto per il confronto tra imprese, Governo e stakeholder è stato “Avere cura dell’Italia. L’industria dei servizi alle imprese, agli immobili e alle collettività”. Più di 70 relatori si sono alternati tra esperti ed esponenti delle Istituzioni, con la partecipazione di un centinaio di aziende della filiera.

«Grazie agli interventi del Presidente della sezione del Consiglio di Stato Corradino, del professor Sapelli e del giuslavorista Fava» sostiene il Presidente di Confindustria Servizi HCFS, Lorenzo Mattioli, «abbiamo avuto la conferma, ancora una volta, che i nostri sono servizi fondamentali per il Paese, basilari per poter programmare la ripartenza. Basti tener presenti due dati: la grande presenza di lavoratrici nelle aziende associate, circa il 60% dell’intera forza lavoro. E la quota di immigrati (migranti) che riusciamo a coinvolgere in un lavoro che restituisce loro dignità e autonomia. Parliamo di un 35% dell’intera popolazione migrante ed extracomunitaria, nel nostro Paese. Questo settore deve avere una consapevolezza sempre maggiore ed è questo l’obiettivo che ci siamo posti nel dar vita alla Fondazione LiFE».

«È la settima edizione di questa manifestazione che ogni anno raccoglie sempre nuovi stimoli e amplia gli orizzonti dell’impresa del facility management e dei servizi integrati. È stata una sfida, possiamo dire di averla vinta con coraggio e visione. Ma non ci fermiamo qui. Da questo grande sforzo, che ha dato nuovo impulso all’intero settore, per troppi anni dato per scontato, abbiamo deciso di fare un ulteriore passo in avanti con la Fondazione, che questo lavoro lo farà per 365 giorni l’anno e che consentirà ancor aun nuovo salto di qualità».

Il programma ha previsto, per la prima giornata, i saluti del Direttore di LiFE, Paolo Valente, e del Presidente di Confindustria HCFS, Lorenzo Mattioli, il talk su “La nuova economia dei servizi”, con David Parenzo – conduttore La7 e giornalista Radio24; a cui è seguita la parte dedicata ai table & speech tematici con decision maker e stakeholder sui principali temi attuali e di scenario, della filiera e del business del comparto del facility, best practice, policy attuali e future, post covid e PNRR: questi i focus tematici:  Labour intensive (qualità, igiene e sicurezza); Mercato e regole (nuovi scenari, criticità e opportunità); Transizione ecologica e digitale (FM un ecosistema smart e green). Nella seconda giornata invece, la mattina c’è stato il talk “Avere cura dell’Italia” con Monica Giandotti, conduttrice e giornalista Rai.

Nella due giorni sono intervenuti, con spunti molto interessanti per la platea e che hanno permesso di dare nuovi spunti per l’intero settore: Michele Corradino – Presidente di sezione del Consiglio di Stato; Lorenzo Mattioli – Presidente Confindustria Servizi HCFS; Giulio Sapelli – Prof. Storia Economica all’Università di Milano, scrittore e giornalista;, Gabriele Fava – giuslavorista, chairman FAVA&ASSOCIATI; Ernesto Maria Ruffini – Direttore Agenzia delle Entrate, autore del libro Uguali per Costituzione; Claudio Durigon – Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; Lucia Albano – Sottosegretaria al Ministero dell’Economia e delle Finanze; Fausta Bergamotto – Sottosegretaria al Ministero dello Sviluppo Economico; Lorenzo Mattioli – Presidente di Confindustria Servizi HCFS; Pietro Auletta – Vice Presidente Confindustria Servizi HCFS; Walter Rizzetto – Presidente Commissione Lavori Pubblici della Camera; Ettore Rosato – Commissione Esteri della Camera; Niko Romito – Chef e Campus Romito; Andrea Barchiesi – Reputation Manager (il programma completo è possibile trovarlo su www.life-event.it).

Articoli Recenti

FEDERAZIONE
ANIR

Codice Appalti

“Il Nuovo Codice degli Appalti è arrivato il 5 gennaio 2023 in Parlamento; alla Camera dei Deputati è stato assegnato per il parere alla Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici e poi per prassi anche alla Commissione Bilancio e Tesoro e alla Commissione Politiche dell’Unione Europea mentre al Senato è stato assegnato alla Commissione Ambiente, […]

Leggi tutto

ANIP

Mattioli (Anip Confindustria) nuovo presidente dell’associazione d’imprese europea EFCI

Nomine, Mattioli (Anip Confindustria) nuovo presidente dell’associazione d’imprese europea EFCI Lorenzo Mattioli, presidente di ANIP Confindustria e della federazione Confindustria Servizi Hcfs, guiderà per il prossimo biennio la Efci (European cleaning and facility services industry), l’associazione europea con sede a Bruxelles che riunisce le imprese del cleaning e del facility. Un riconoscimento per Mattioli che […]

Leggi tutto

ASSOSISTEMA

Prezzi di riferimento ANAC lavanolo sanitario – Aggiornamento trimestrale GENNAIO 2023 – prot. n. 22/23

Il contenuto selezionato è consultabile solo dagli utenti registrati. Effettuare il Login utilizzando il form nella barra laterale destra, e successivamente cliccare QUI.

Leggi tutto

ANID

Certificazione A.N.I.D. in scadenza o già scaduta? Il piano formativo 2023 è la soluzione

L’Associazione Nazionale delle Imprese di Disinfestazione consente ai possessori di certificazione delle competenze in scadenza o già scaduta, rilasciata da A.N.I.D., di adeguarsi attraverso il nuovo piano formativo 2023 da 88h. CONSULTA IL PIANO FORMATIVO 2023 - 88H. Allineamento alle 88h.: Coloro in possesso del certificato A.N.I.D. di 40h, 60h o 80h potranno, se lo ritengono opportuno, [...]

Leggi tutto

UNIFERR

MEDIA