ANID – Associazione Nazionale delle Imprese di Disinfestazione

A.N.I.D. è una Associazione di Imprenditori della Disinfestazione ed il suo scopo principale consiste nel tutelare gli interessi professionali della categoria in generale e degli Associati in particolare, fornendo la prima, necessaria assistenza in materia sindacale e legale, intervenendo a sostegno di legittime posizioni a fianco delle Aziende e divulgando presso la privata e pubblica utenza la conoscenza e la maggior attenzione nei riguardi dei servizi specifici della Disinfestazione e sulla professionalità degli Operatori.

Questa attività viene svolta costantemente presso la Amministrazione Pubblica e l’utenza privata sostenendo, come detto, la professionalità degli operatori del nostro settore e costituendo di fatto un Sindacato di Imprenditori.

Naturalmente, oltre alla rappresentatività della categoria stessa, l’Associazione ha il compito di promuovere, all’interno dei propri Associati, una adeguata preparazione tecnica, la convinzione della necessità di un continuo miglioramento e la coscienza di appartenere ad un settore nel quale, a volte, occorre sacrificare i propri interessi immediati e particolari, per difendere la professionalità ed il futuro di tutta la categoria. A.N.I.D., in linea con gli indirizzi internazionali e con le disposizioni comunitarie che discendono dalla Direttiva Biocidi, pone al centro della propria politica a sostegno della professionalità, l’attività formativa e di aggiornamento tecnico, ed organizza quindi costantemente Corsi di formazione di base, per tecnici ed addetti, articolati su 3 livelli professionali, Corsi di approfondimento avanzato, in collaborazione con Università ed Enti di Ricerca, e Conferenze, Convegni e Seminari di studio a carattere nazionale, riservati a tutti gli operatori del nostro settore.

Nell’ambito di queste attività di formazione ed aggiornamento ha istituito da alcuni anni il riconoscimento di un Diploma per Tecnico di Base o Tecnico specializzato, conseguibile attraverso un esame, da sostenere davanti ad una Commissione composta da Rappresentanti della Sanità Pubblica, dell’Università e dell’Associazione stessa.

Questo titolo, che per il momento non ha valore legale, viene però riconosciuto quale requisito formativo ed è stato proposto al competente Ministero, per ottenere un riconoscimento professionale nell’ambito, come si è detto, dei Decreti attuativi della Direttiva Biocidi.

A.N.I.D. aderisce alle Associazioni internazionali operanti nel settore della disinfestazione, ed in particolare alla CEPA, Confederazione Europea, delle Associazioni di Pest Control, facendo parte dell’Executive Board, con l’incarico di Responsabile, in ambito comunitario, della Politica Professionale del settore.

ULTIME NEWS DA ANID

A.N.I.D. apre la propria libreria: vendita volumi scientifici!

L’Associazione Nazionale delle Imprese di Disinfestazione ed A.N.I.D. Servizi S.r.l., in collaborazione con Avenue Media S.r.l., aprono la propria libreria scientifica agli associati e non. Gli interessati possono acquistare i seguenti volumi a prezzi vantaggiosi: “Gli infestanti nelle industrie alimentari” di L. Suss e P. Guerra; “Gestione e controllo degli infestanti nell’industria alimentare” di [...]

Read more

Indicazioni organismi europei per applicazione requisiti UE in materia di corrette prassi igieniche e procedure basate su principi sistema HACCP

La Commissione Europea ha redatto un nuovo documento relativo “all’attuazione dei sistemi di gestione per la sicurezza alimentare riguardanti le corrette prassi igieniche e le procedure basate sui principi del sistema HACCP, compresa l’agevolazione – flessibilità in materia di attuazione in determinate imprese alimentare. Il testo è in vigore dal 15 settembre 2022 e [...]

Read more

Proroga ordinanza divieto utilizzo e detenzione esche e bocconi avvelenati

Il Ministero della Salute ha disposto la proroga di dodici mesi, con decorrenza dal 24 agosto 2022, dell’ordinanza recante le “Norme sul divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati” redatta in data 12 luglio 2019. Il doveroso provvedimento ministeriale è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del [...]

Read more